Az. Agr. Pavarin Lusia (Rovigo) - Italia

Ridotto del 75 % il costo per il riscaldamento

IL RISCATTO DELLO SCARTO

Due centrali termiche alimentate a cippato al servizio delle serre, in sostituzione delle vecchie caldaie a gasolio. Un investimento di 300 mila Euro finanziato per il 55% dal Piano di sviluppo rurale del Veneto, che permette un risparmio per l’acquisto di carburante di 70 mila euro l’anno. Non sono pochi i vantaggi ottenuti dalla azienda orticola Pavarin Andrea e Giovanni di Luria, in provincia di Rovigo, con l’installazione di due impianti targati Uniconfort.

L'AZIENDA

L’azienda orticola Pavarin produce 5 milioni di cespi di insalata l’anno e altri ortaggi, destinati alla grandi catene di distribuzione. Coltiva una superficie di 27 ettari, di cui 3,5 occupati da due serre.

L'IMPIANTO

Uniconfort ha installato due centrali termiche a servizio delle due serre. Ogni caldaia ha una potenza termica di 700 kW e viene alimentata a cippato acquistato da alcuni produttori locali, composto soprattutto da espianti di frutteto. Il vano fuori terra è costituito da pannelli sandwich, mentre il silo seminterrato è dotato di un sistema di estrazione del cippato a rastrelli. La distribuzione del calore nelle serre avviene attraverso una serie di aerotermi.

IL RISPARMIO: 70.000 EURO L'ANNO E NON SOLO

Le caldaie a cippato sostituiscono il gasolio per un valore complessivo di circa 90 mila Euro l’anno, a fronte di una spesa per il cippato di 20 mila Euro. Un risparmio, dunque, di circa 70 mila Euro l’anno per il combustibile cui si aggiunge il fatto che a questi bassi costi le serre vengono riscaldate per un periodo maggiore, con la riduzione dei rischi di gelata. Un rischio che può comportare per l’azienda danni ingenti, anche fino ai 100 mila Euro in un inverno. Inoltre, il riscaldamento ottimale permette di ridurre di circa il 30% l’impiego di antiparassitari.

L'AMBIENTE RINGRAZIA

Utilizzando il cippato al posto del gasolio l’impianto consente di evitare ogni anno l’emissione in atmosfera di 1.266 tonnellate di CO2: come un’autovettura che percorre 231 giri della terra in un anno.

I numeri dell'impianto

  • Potenza termica della caldaia: 1400 kW
  • Investimento complessivo: 300.000 Euro
  • Finanziamento Psr del Veneto: 55 %
  • Valore economico del gasolio non più utilizzato: 90.000 euro/anno
  • Spesa per l'acquisto del cippato: 200.000 euro/anno

Condividi: